Versione stampabile/pdf
Pasta di zucchero setosa

Stampa:
 
Versione stampabile/pdf
Ricetta non testata
Pasta di zucchero setosa Ricetta non testata
Creato: 21.12.2011 Modificata: 11.12.2012
3

Ingredienti

  • 450 g zucchero a velo, vanigliato
  • 70 g miele
  • 6 g colla di pesce
  • 30 g acqua
  • 16 g burro
6
7
8
Ricetta per
 
 Bimby TM 21
9

preparazione della ricetta



Premetto che questa ricetta non è mia, l'ho trovata girando in internet e l'ho provata perchè mi sembrava buona.  In effetti si è dimostrata essere una buonissima pasta per decorazione.

*-*-*-*-*-*

Mettere la colla di pesce in ammollo con l'acqua già dentro ad un pentolino. Quando la gelatina è ammorbidita aggiungere il miele ed il burro e sciogliere tutto a fuoco basso senza far bollire.

Mettere lo zucchero a velo nel boccale e far girare pochi secondi a velocità alta per togliere i grumi dallo zucchero.

Aggiungere nel boccale con lo zucchero il composto sciolto di miele e far girare il bimby a vel. 5 per 10 secondi. Non di più.

Risulterà una pasta un po' appiccicosa da lavorare qualche minuto a mano sulla spianatoia utilizzando un po' di zucchero a velo (non molto) per non farla più appicciare ed in modo che vanga una palla.

Questa pasta si conserva bene fasciata con pellicola in una scatola di latta.

Si può colorare.  E' molto elastica e si tira bene e molto sottilmente per rivestire le torte.

IMPORTANTE:

con questa pasta ricoprire solo torte ricoperte di panna, marmellata o crema al burro.  Non usarla su torte ricoperte di crema pasticcera altrimenti si scioglie.

 

Con questa dose ho rivestito interamente la torta per il compleanno di mio figlio, ed ho fatto una targhetta per una torta di compleanno. 

 

Ricetta tratta dal Cookaround



5

preparazione della ricetta



Premetto che questa ricetta non è mia, l'ho trovata girando in internet e l'ho provata perchè mi sembrava buona.  In effetti si è dimostrata essere una buonissima pasta per decorazione.

*-*-*-*-*-*

Mettere la colla di pesce in ammollo con l'acqua già dentro ad un pentolino. Quando la gelatina è ammorbidita aggiungere il miele ed il burro e sciogliere tutto a fuoco basso senza far bollire.

Mettere lo zucchero a velo nel boccale e far girare pochi secondi a velocità alta per togliere i grumi dallo zucchero.

Aggiungere nel boccale con lo zucchero il composto sciolto di miele e far girare il bimby a vel. 5 per 10 secondi. Non di più.

Risulterà una pasta un po' appiccicosa da lavorare qualche minuto a mano sulla spianatoia utilizzando un po' di zucchero a velo (non molto) per non farla più appicciare ed in modo che vanga una palla.

Questa pasta si conserva bene fasciata con pellicola in una scatola di latta.

Si può colorare.  E' molto elastica e si tira bene e molto sottilmente per rivestire le torte.

IMPORTANTE:

con questa pasta ricoprire solo torte ricoperte di panna, marmellata o crema al burro.  Non usarla su torte ricoperte di crema pasticcera altrimenti si scioglie.

 

Con questa dose ho rivestito interamente la torta per il compleanno di mio figlio, ed ho fatto una targhetta per una torta di compleanno. 

 

Ricetta tratta dal Cookaround



10
11
Questa ricetta è stata fornita da un Utente Bimby ® e perciò non è stata testata da Vorwerk. Vorwerk non si assume responsabilità, in particolare, riguardo a quantità ed esecuzione ed invita ad osservare le istruzioni d'utilizzo dell’apparecchio e dei suoi accessori nonché quelle sulla sicurezza, descritte nel nostro manuale istruzioni.
Altri Utenti hanno apprezzato anche…
COMMENTI (28)

Ciao a tutte! Non ho in casa sufficiente zucchero a velo (comprato....leggevo che è migliore di quello fatto col bimby x via dell amid)... Posso provare a fare mezza dose? In tal caso Devo dimezzare tutto? Oppure posso polverizzare altro zucchero da aggiungere a quello già pronto??

è la prima volta che ci provo e mi serve per fare un po' di pratica.... Non devo già ricoprire una torta!!!

grazie a tutte

2305 Ciaoooo!!!! Wink Ho appena preparato questa pasta ed è venuta subito, di solito uso il mmf ma questa è già bella e sinceramente molto veloce. Grazie Big smile

 

 

E di BImby ce n'è uno , tutti gli altri....son nessuno!!♥

//

<script type="text/javas

La prossima volta che dovro' fare un soggetto in pdz,voglio provare la tua ricetta.Ho visto che rispetto alle solite ricette c'e' piu' miele e in piu' c'e' del burro,forse e' questo che ne determina la setosita'.Ti chiedo anche cosa utilizzi per ottenere delle lettere cosi' perfette e anche per ottenere la pasta nera che e' sempre un grosso problema.GRAZIE lilly

sempre io! stavolta ho provato ad usare il glucosio, ma devo dire che col miele la pdz è sicuramente migliore!

ecco la torta per il mio compleanno! farcitura doppia ( crema rocher/ crema al latte all'arancia) e bagna al rum!

Ciao Francy79

Per diametro 28 ti consiglierei di fare una dose doppia, anche se ne avanzerà molta (dipende poi quante decorazioni farai!), potrai tranquillamente conservarla in una bustina per molto tempo. Il miele va bene qualsiasi tipo, io ho usato millefiori. Per i coloranti non usare assolutamente i liquidi, opta per gel o in polvere; i coloranti liquidi bagnano l'impasto e per riprenderlo dovrai aggiungere molto zucchero e tanta fatica.
Per stendere la pdz mi sono aiutata sia con lo zav che con l'amido indifferentemente.
La percentuale di amido presente nello zucchero a velo acquistato è il 3%in alcuni forum è scritto che a350 gr. Di zucchero a velo del bimby, si deve aggiungere 100 gr. Di amido di mais. Proverò questa proporzione o chi l'ha già sperimentata si faccia sentire! Sarebbe bello risparmia tanti soldini per lo zucchero a velo acquistato, ato che ne abbiamo già spesi molti ( ma bene!) per il Bimby.

cerchi ha scritto:

hehehehehe, vedrete le prossima torta....ho comprato anche le formine per la pdz!!!!! Cool

 

Ma allora entri a far parte delle professioniste.... io non posso competere, mi ritiro con onore....

Laughing out loud

Daniela

Franci79 ha scritto:

Vorrei alcuni chiarimenti se è possibile; volevo provare anch'io questa ricetta( anche se di solito uso la pdz di palmagiuliana che è ottima) solo che dovrei rivestire una torta dal dimetro di 28 cm; quanta pdz dovrei fare? Si può polverizzare lo stesso lo zucchero nel bimby? Per lavorarla un pò va bene l'amido di mais invece di aggiungere altro zucchero? va bene il miele millefiori? e i coloranti, quali mi consigli? grazie e scusa le mille domande.

Oh  mamma io non ti so rispondere a tutte le domande: come quantità io ho fatto questa della ricetta e me ne è avanzata un po' se non devi fare grandi decorazioni penso che possa bastare.

Coloranti uso quelli che trovo liquidi in fialette al supermercato, oppure ci sono negozi specializzati che vendono coloranti di marce tipo Wilton o Decora.

Per le paste di zucchero,  le ghiacce reali  o il fondente è meglio usare zucchero a velo perchè contiene una parte non so in che percentuale di amido di mais. Se usi semplicemente zucchero fatto a velo con il bimy questi impasti non si formano. Per fare ciò dovresi trovare le poporzioni di ingredienti tra zucchero e amido.

Per stenderla non userei amido potrebbe rimanere un po' impolverata e mangiandola di potrebbe sentire il gusto di amido mentre se rimane impolverata di zucchero a velo al gusto è buono.

Miele puoi usare penso quello che vuoi, io di solito uso a seconda di quello che ho acacia o millefiori perchè sono gli unici che mi piacciono.

Spero di averti dato il mio piccolo aiuto per quel poco che ne so.

Ciaooooooooooo

Daniela

hehehehehe, vedrete le prossima torta....ho comprato anche le formine per la pdz!!!!! Cool

coccocionf ha scritto:

Ho provato questa ricetta, che è davvero perfetta! E' risultata senza crepe e di facile malleabilità, per chi come me è davvero alle prime armi. Un suggerimento  per migliorare la ricetta: una volta tolta dal bimby, lavorare la pdz con poco zucchero a velo e anche se ancora troppo morbida, metterla a riposare (non in frigo) avvolta in pellicola e chiusa in una bustina per una notte. Tutta l'umidità si asciugherà da sola e il risultato sarà eccellente. Io quando l'ho ripresa il giorno dopo l'ho passata per 5 sec. in microonde. Se invece appena tolta dal bimby si eccede con lo zucchero a velo per asciugarla e compattarla per lavorarci subito, si potrebbero creare le crepe. Con questa dose ho coperto e decorato una torta diametro 26. Wink

Grazie per i tuo i suggerimenti sono sempre molto apprezzati: anche perchè io oltre a queste torte non sono andata e anche io sono poco patrica. Ogni consiglio è da tenere stretto.

Daniela

cerchi ha scritto:

confermo!!!!! pasta facile da stendere, assolutamente da provare! ps: questa è la mia prima torta in pdz.

Grazie per il tuo commento e complimenti per la tua prima torta: bellissima!

Daniela

Vorrei alcuni chiarimenti se è possibile; volevo provare anch'io questa ricetta( anche se di solito uso la pdz di palmagiuliana che è ottima) solo che dovrei rivestire una torta dal dimetro di 28 cm; quanta pdz dovrei fare? Si può polverizzare lo stesso lo zucchero nel bimby? Per lavorarla un pò va bene l'amido di mais invece di aggiungere altro zucchero? va bene il miele millefiori? e i coloranti, quali mi consigli? grazie e scusa le mille domande.

Franci79

Ho provato questa ricetta, che è davvero perfetta! E' risultata senza crepe e di facile malleabilità, per chi come me è davvero alle prime armi. Un suggerimento  per migliorare la ricetta: una volta tolta dal bimby, lavorare la pdz con poco zucchero a velo e anche se ancora troppo morbida, metterla a riposare (non in frigo) avvolta in pellicola e chiusa in una bustina per una notte. Tutta l'umidità si asciugherà da sola e il risultato sarà eccellente. Io quando l'ho ripresa il giorno dopo l'ho passata per 5 sec. in microonde. Se invece appena tolta dal bimby si eccede con lo zucchero a velo per asciugarla e compattarla per lavorarci subito, si potrebbero creare le crepe. Con questa dose ho coperto e decorato una torta diametro 26. Wink

confermo!!!!! pasta facile da stendere, assolutamente da provare! ps: questa è la mia prima torta in pdz.

E qui con la cucciolotta Alessandra che ha compiuto 11 anni.

Daniela

 

Ecco qui i miei due ragazzi: il piccolo è Andrea ed il grande è Alessando

 

Daniela

annamo ha scritto:

Grazie!La versione "setosa"...l'avevo già provata...effettivamente ha una malleabilità superiore rispetto alle ricette standard....io ho sempre tantissimi problemi con la pdz..perchè mi si secca in un secondo....e dopo diventa difficile da lavorare...mah..non so proprio dove può essere l'inghippo... Sad(

Forse potrebbe essere che per renderla meno appiccicosa si tende a mettere zucchero a velo e poi diventa troppo dura.

 

Bisognerebbe avere il coraggio di mettere proprio poco zucchero a velo, quello che basta appena appena per  poter formare il panetto e metterla in frigo bella fascaita, oppure sempre bella fascaita chiusa in una scatola.

 

MAgari così riposa si rassoda e non è stato messo troppo zucchero a velo che asciugandola troppo forse la fa sgretolare.

Daniela

giovy63 ha scritto:

per gelatina intendi la colla di pesce? grazie

 

Si colla di pesce in fogli. Grazie per avermelo fatto notare così ho corretto la ricetta!

Daniela

per gelatina intendi la colla di pesce? grazie

 

Grazie!La versione "setosa"...l'avevo già provata...effettivamente ha una malleabilità superiore rispetto alle ricette standard....io ho sempre tantissimi problemi con la pdz..perchè mi si secca in un secondo....e dopo diventa difficile da lavorare...mah..non so proprio dove può essere l'inghippo... Sad(

Per Annamo:

Io l'ho fatta riposare un po' messa fasciata nella scatola ma non 24 ore. Forse l'ho usata dopo 12 ore circa, per una questione di tempo perchè non avevo la torta pronta.

Ho fatto prima la pasta perchè volevo vedere se mi riusciva la ricetta, prima di trovarmi con la torta pronta e senza pasta per la decorazione.

Però appena ho finito la pasta ho tirato subito la sfoglia piccola per fare lo scudetto perchè l'ho colorato con i pennarelli alimentari e l'ho fatto asciugare dentro alla scatola senza coprirlo con la pellicola.

 Era un po' morbida ma si colorava bene, certo senza calcare altrimenti con la punta del pennarello graffiavo troppo la pasta.  Ho fatto un po' di fatica perchè avevo il pennarello nero un po' scarico.

 

Daniela

Ho una domanda...ma dopo averla fatta...non la lasci riposare per 24 ore???Grazie

casalingadisperata ha scritto:

E' la ricetta che uso anch'io, viene perfetta.... A volte sostituisco il miele con il glucosio, stessa quantità, ma il risultato è sempre ottimo! Complimenti per la torta bellissima!

 

Io ho usato questa con il miele perchè il glucosio che mi è rimasto è scaduto allora non volevo rischiare di fare un pasticcio. Ce l'ho a casa non l'ho ancora buttato ma invece di essere bello trasparente è diventato bianco come lo zucchero, quindi non ho rischiato ed ho cercato questa ricetta con il miele.  Ho usato miele di acacia perchè è bello chiaro e poi gli altri mieli non mi piacciono. A volte uso il millefiori ma non l'ho mai provato per fare questa pasta. Anche perchè questa è stata la prima volta che ho fatto questa ricetta e per fortuna è venuta bene al primo tentativo.

 

Mentre per l'altra torta ho fatto solo una cialdina con disegnata Hello Kitty e la scritta, perchè ho usato l'avanzo di pasta dalla torta del Doria.

 

Ecco uan informazione che potrebbe essere utile: la pasta l'ho per la torta del doria l'ho fatta per il 12 novembre (mio figlio ha compiuto gli anni il 10 ma per quel giorno ho comprato una tortina di Montersino da Eataly io non avevo tempo di fare la torta).

La cialda dell'altra torta l'ho fatta il 3 dicembre. La PAsta era fasciata bene nella pellicola e chiusa in una scatola di latta: quando l'ho aperta subito si sbriciolava a maneggiarla: l'ho scaldata un po' impastandola con le mani ed è venuta perfetta.

Grazie per i complimenti.

Daniela

linda59 ha scritto:

70g di miele mi sembrano un po troppi, non viene molliccia?

Shock

 

Io l'ho fatta e mi è venuto un bel panetto sodo usando un po' di zucchero a velo per spolverare la spianatoia, ma ne ho usato veramente poco e mi sono aiutata con la raschia da panettiere per non appicciare le mani all'inizio.

Però sulla ricetta consigliano proprio di farla  andare solo 10 secondi col Bimby non di più altrimenti poi viene troppo  molla.

Daniela

E' la ricetta che uso anch'io, viene perfetta.... A volte sostituisco il miele con il glucosio, stessa quantità, ma il risultato è sempre ottimo! Complimenti per la torta bellissima!

70g di miele mi sembrano un po troppi, non viene molliccia?

Shock

     linda59

salvata,è da provare!complimenti x la torta