3
  • thumbnail image 1
Versione stampabile/pdf
[X]

Versione stampabile/pdf

"morticeddi" o i dolci dei morti (a RC)


Stampa:
4

Ingredienti

100 pezzo/pezzi

Per le castagne di pasta reale

  • 250 g di mandorle pelate
  • 250 g di zucchero vangliato fatto in casa
  • 50 g di acqua
  • 1 pizzico di cannella in polvere, +q.b.
  • 1 cucchiaio di cacao amaro, sia 10g
  • 5 gocce di aroma mandorla amara

Per le ossa dei morti

  • 300 g di zucchero vanigliato fatto in casa
  • 5 g di chiodi di garofano
  • 300 g di farina 00
  • 75 g di acqua
  • 1 pizzico di cannella, opzionale
5

Preparazione della ricetta

    Per le castagne
  1. 1. Inserire nel Closed lid le mandorle e macinare: 20sec./vel.10. mettere da parte.

    2. Inserire ne Closed lid lo zucchero e polverizzare: 30sec./vel.10.

    3. Aggiungere l'acqua e cuocere: 10 min./90°C/vel.1.

    4. Aggiungere la farina di mandorle tenuta da parte e i restanti ingredienti e amalgamare: 3 min./90°C/vel.3 poi 1 min./vel.10.

    5. Trasferire il composto in un piatto e attendere che intiepidisca poi prelevare in piccole quantità e dare la forma di castagne a mano libera o con gli appositi stampi, passare la base sulla cannella in polvere e lasciare asciugare tutta la notte.
  2. Per le ossa dei morti
  3. 1. Inserire nel Closed lid perfettamente pulito e asciutto lo zucchero e i chiodi di garofano e la cannella e polverizzare: 30 sec./vel.10.

    2. Aggiungere l'acqua e riscaldare: 3 min./98°C/vel. da 6 a 2 gradualmente

    3. Aggiungere la farina e amalgamare: 30 sec./vel.4.

    4. Lavorare velocemente il composto dando la forma di salsicciotti, ritagliarne dei pezzettini di circa 2-3cm con taglio trasversale e appiattire con i rebbi di una forchetta, disporre su un vassoio o direttamente in apposita teglia precedentemente preparata ( antiaderente o rivestita di carta forno) e lasciare asciugare per 2-3gg senza mai girare ( o per 3 ore in forno a 50°C con sportello socchiuso) finchè la superficie non avrà assunto un colorito bianco e uniforme allora infornare a 180°C per circa 10 minuti.
10

Accessori che ti serviranno

11

Consiglio

Questi deliziosi e particolarissimi dolcetti li trovavo la mattina del 2 novembre sotto il letto, dono del mio amato e prematuramente scomparso Nonno Franco... La tradizione prevede anche altra frutta martorana ma io amavo solo le castagne ( a quanto ne so "brevetto" della pasticceria Malavenda di Reggio Calabria) perchè meno dolci e cioccolatose. Le castagne poi hanno il grande vantaggio di non necessitare di colorazione e lucidatura finale ( anche se ovviamente l'aspetto è meno realistico e professionale di quelle comprate, ma a mio avviso così sono un alimento più sano e adatto ai bambini).

Le ossa dei morti sono invece dei dolcetti di pasta garofanata che hanno un guscio bianco e friabile come un osso e una crosta dura e scura come la bara...una magia avviene in cottura quando, per effetto della cristallizzazione dello zucchero, l'osso rimane vuoto per la fuoriuscita del croccante e profumato "biscotto", durissimo da lasciare sciogliere in bocca. A Messina vengono preparati anche in appositi stampi con forme di angelo o bambin Gesù.

Per queste ricette ho preso spunto da fonti varie sul web e le ho riadattate ai miei ricordi e al bimby.

Per chi trovasse quest'usanza macabra o preferisse la festa di Halloween, rispondo con le parole del grande Camilleri:

[...] Peccato. Avevamo perduto la possibilità di toccare con mano, materialmente, quel filo che lega la nostra storia personale a quella di chi ci aveva preceduto e “stampato”, come in questi ultimi anni ci hanno spiegato gli scienziati. Mentre oggi quel filo lo si può indovinare solo attraverso un microscopio fantascientifico. E così diventiamo più poveri: Montaigne ha scritto che la meditazione sulla morte è meditazione sulla libertà, perché chi ha appreso a morire ha disimparato a servire.




(da Racconti quotidiani di Andrea Camilleri) – tratto da “Qua e là per l’Italia” – Alma Edizione, Firenze, 2008.

E vi lascio il link al suo racconto completo: //www.vivienna.it/2016/11/01/andrea-camilleri-racconta-il-giorno-dei-morti/


Questa ricetta è stata fornita da un Utente Bimby ® e perciò non è stata testata da Vorwerk. Vorwerk non si assume responsabilità, in particolare, riguardo a quantità ed esecuzione ed invita ad osservare le istruzioni d'utilizzo dell’apparecchio e dei suoi accessori nonché quelle sulla sicurezza, descritte nel nostro manuale istruzioni.

Altri Utenti hanno apprezzato anche…


Commenti

Aggiungi un commento
  • Grazie a tutti, di cuore!

    Creato da Giaele il 2. novembre 2017 - 22:47.

    Grazie a tutti, di cuore!Love


    " Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui tu non sai nulla. Sii gentile, sempre".

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Dolcissima prima pagina Fra!

    Creato da fairysab il 2. novembre 2017 - 16:27.

    Love Dolcissima prima pagina Fra!


    <3  Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare...


    Sabry

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Brava Francesca......

    Creato da Magat il 2. novembre 2017 - 10:56.

    Brava Francesca... 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻interessanti..😉

    Magat

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti per la prima pagina!

    Creato da eleluca7770 il 2. novembre 2017 - 10:37.

    Complimenti per la prima pagina!

    Ele

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti per la prima pagina

    Creato da bebabimby il 2. novembre 2017 - 09:25.

    Complimenti per la prima pagina Wink

    BebaBimby Wink

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti per la prima pagina! Che belle le...

    Creato da Stella.373 il 2. novembre 2017 - 09:05.

    Complimenti per la prima pagina! Che belle le castagne 🌰!

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti Francesca per la prima pagina!

    Creato da Nicedolce il 2. novembre 2017 - 08:59.

    Complimenti Francesca per la prima pagina!Smile


    Nicedolce

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti!!😊

    Creato da mammagreen il 2. novembre 2017 - 08:32.

    Complimenti!!😊

    Ele 👩🏻‍🍳💚

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Giaele ha scritto:...

    Creato da Nicedolce il 4. novembre 2016 - 18:42.

    Giaele ha scritto:
    Nicedolce ha scritto:
    Complimenti Francesca per la bella ricetta! Smile Mi hai riportato con i ricordi alla mia infanzia, grazie. Ricetta salvata.Love
    Grazie, Monica! Come "festeggiavate" i vostri angeli quand'eri bambina?Smile


    Ciao Francesca, da noi quando ero piccola c'erano dei dolcetti fatti con lo zucchero, le mandorle ed erano bianchi oppure rosa, purtroppo non so bene gli ingredienti visto che ero piccola piccola.Love


    Nicedolce

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • AntonellaDG ha scritto:...

    Creato da Giaele il 4. novembre 2016 - 07:13.

    AntonellaDG ha scritto:
    ciao da buona messinese in trasferta avevo provato a farli l'anno scorso ma la magia non è avvenuta...quest'anno avevo voglia ma non volevo ributtare tutto...cmq la ricetta era la stessa che hai fatto tu...stavolta proverò a seccarli nel forno...mi daresti qualche altro consiglio???


    Ciao, dirimpettaia! tmrc_emoticons.;-) Innanzitutto scusa se ti rispondo solo ora, ma dalla nuova versione del sito non ricevo più le notifiche sui commenti alle ricette! Puzzled Non ti nascondo che io ho dovuto buttare tutto ( cosa che non son solita fare) per 3 volte...e ancora non so darti un consiglio! Figurati che solo l'ultima infornata si è "sdoppiata". Ora, le ricette sul web sono tutte praticamente identiche ma qualcuna è spiegata con più dovizia di particolari ad esempio bollibollipentolino diceva di spennellare con acqua il fondo dei biscotti prima di cuocerli e io, per risparmiare tempo, li ho immersi velocemente in una ciotolina col fondo d'acqua...Non l'avessi mai fatto! Il risultato non è stato male ma non è quello sperato. Verosimilmente ho inumidito anche parte d'"osso". Gli ultimi 4-5 biscotti invece ( quelli della foto per intenderci Big Smile) , ho fatto di testa mia e li ho cotti direttamente dalla teglia su cui li avevo fatti asciugare e la magia è avvenuta! Credo che il segreto sia proprio quel piccolo spazietto di pasta cruda dove poggiano...tanto più è piccolo tanto maggiore sarà la forza con cui il "ripieno" verrà fuori sollevando la parte bianca! Un'altra cosa, tutte le ricette prevedevano chiodi di garofano in polvere e in quantitativo maggiore ( 7g!), ma io -in esilio forzato in terra straniera- ne ho trovati solo di interi perciò ho usato quelli...Ora, non so che differenza possa esserci ( probabilmente, come sempre il "macinato fresco" conserva meglio l'aroma) ma anche 5g a me son sembrati eccessivi ( e si che adoro le spezie!!)! Cioè se mangi un biscotto a "bocca neutra" quasi t'intossichi! Big Smile Il prossimo anno proverò con 3g! Anche se devo dire che già il giorno dopo il sapore era più "posato"... Infine ( last but not least), l'acqua dell'impasto non deve assolutamnete bollire! Ora il TM5 consente di fermarmi 2 gradi prima , ma vedo che tu hai il TM31 perciò imposta alla temperatura subito più bassa dei 100°C per sicurezza! Spero di esserti stata d'aiuto e fammi sapere se la provi! Grazie mille per il tuo commento e le -ben 5!- stelline!! Love


    " Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui tu non sai nulla. Sii gentile, sempre".

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Mariac@pri@lu@pri ha scritto:...

    Creato da Giaele il 4. novembre 2016 - 07:00.

    Mariac@pri@lu@pri ha scritto:
    Non ho parole...con questa preparazione mi hai fatto rivivere ricordi legati alla tradizione siciliana della mia famiglia...quando il 2 novembre si concludeva il pranzo con le ossa dei morti... Gusto intenso, sapore unico... Quanti dentini lasciati su quei biscotti da piccolina...poi imparai a scioglierli in bocca...

    complimenti francy...queste sono due preparazioni molto complesse e richiedono pazienza e tempo... Ma ne vale la pena..i sapori sono inimitabili e custodiscono tutta la tradizione delle nostre terre...

    le ossa dei morti poi sono biscotti particolari... non si direbbe nemmeno si tratti di un unico biscotto ma due..invece per magia, come lo è la cucina, si sdoppia...

    complimenti...


    Carissima "vicina" tmrc_emoticons.;-), così mi fai commuovere! Grazie delle tue belle parole! Love


    " Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui tu non sai nulla. Sii gentile, sempre".

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Nicedolce ha scritto:...

    Creato da Giaele il 4. novembre 2016 - 06:58.

    Nicedolce ha scritto:
    Complimenti Francesca per la bella ricetta! Smile Mi hai riportato con i ricordi alla mia infanzia, grazie. Ricetta salvata.Love
    Grazie, Monica! Come "festeggiavate" i vostri angeli quand'eri bambina?Smile


    " Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui tu non sai nulla. Sii gentile, sempre".

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • ciao da buona messinese in trasferta avevo provato...

    Creato da AntonellaDG il 3. novembre 2016 - 08:17.

    ciao da buona messinese in trasferta avevo provato a farli l'anno scorso ma la magia non è avvenuta...quest'anno avevo voglia ma non volevo ributtare tutto...cmq la ricetta era la stessa che hai fatto tu...stavolta proverò a seccarli nel forno...mi daresti qualche altro consiglio???

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Non ho parole...con questa preparazione mi hai...

    Creato da Mariac@pri@lu@pri il 2. novembre 2016 - 22:22.

    Non ho parole...con questa preparazione mi hai fatto rivivere ricordi legati alla tradizione siciliana della mia famiglia...quando il 2 novembre si concludeva il pranzo con le ossa dei morti... Gusto intenso, sapore unico... Quanti dentini lasciati su quei biscotti da piccolina...poi imparai a scioglierli in bocca...

    complimenti francy...queste sono due preparazioni molto complesse e richiedono pazienza e tempo... Ma ne vale la pena..i sapori sono inimitabili e custodiscono tutta la tradizione delle nostre terre...

    le ossa dei morti poi sono biscotti particolari... non si direbbe nemmeno si tratti di un unico biscotto ma due..invece per magia, come lo è la cucina, si sdoppia...

    complimenti...


    Lucy 


     


    Cucinare è un gesto quotidiano, così come amare! Non è importante che tu sia vegano, onnivoro, vegetariano, crudista...L'importante è che ogni giorno prepari con amore il cibo per chi ami. Cucinare è un atto d'amore (A.B.)

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • Complimenti Francesca per la bella ricetta! Mi...

    Creato da Nicedolce il 2. novembre 2016 - 19:09.

    Complimenti Francesca per la bella ricetta! Smile Mi hai riportato con i ricordi alla mia infanzia, grazie. Ricetta salvata.Love


    Nicedolce

    Accedi o registrati per inviare commenti