3
  • thumbnail image 1
Versione stampabile/pdf
[X]

Versione stampabile/pdf

Panzanella con pomodorini al vapore


Stampa:
4

Ingredienti

4 persona/persone

Panzanella con pomodorini al vapore

  • 2 cetrioli, mondati, sbucciati e tagliati e fettine sottili
  • q.b. sale
  • 580 g acqua
  • 24 pomodorini ciliegino
  • 250 g pane toscano, solo la mollica tagliata a dadini
  • 40 g aceto di vino
  • 2 cipollotti, mondati e tagliati a rondelle
  • 6 foglie basilico fresco

Per l'olio all'origan

  • 1 mazzetto origano fresco, le foglioline
  • 60 g olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
5

Preparazione della ricetta

  1. Sistemare le fettine di cetriolo in uno scolapasta, irrorarli con sale fino e lasciarli per 20 minuti a perdere acqua;
  2. Versare 500 g di acqua nel boccale con un pizzico di sale, mettere i pomodorini nel recipiente del Varoma, posizionare il Varoma, cuocere: 10-12 min./Varoma/vel. 1;
  3. Mettere i dadini di pane in una terrina capiente o in ciotole monoporzione, bagnarli con l'acqua rimasta e l'aceto e lasciarli riposare;
  4. Eliminare dai pomodorini la buccia, tagliarne alcuni a tocchetti e lasciare gli altri interi, aggiungere al pane;
  5. Sciacquare sotto l'acqua corrente i cetrioli, asciugarli con carta da cucina e unirli al pane e pomodori;
  6. Unire, nella ciotola, i cipollotti tagliati a rondelle e le foglie di basilico;
  7. Preparare l'olio all'origano
  8. Nel boccale pulito e asciutto mettere l'origano, tritare: 3 sec./vel. 7. Riunire sul fondo con la spatola se necessario;
  9. Unire l'olio, frullare: 10 sec./vel. 5;
  10. Versare sul pane e sulle verdure, mescolare delicatamente, aggiustare di sale se necessario e servire fresco.
10
11

Consiglio

Al bisogno, prima di servire, versare un filo di olio a crudo.

Curiosità: La panzanella è un tipico piatto estivo rustico, diffuso nel centro Italia e soprattuto in Toscana, a base di pane ammollato, verdure e aromi. Semplice, buono e al tempo stesso nutriente e rinfrescante, veniva in origini consumato da chi lavorava nei campi durante le pause di lavoro. L'etimologia è incerta. Il suo nome potrebbe fare riferimento all'espressione "pan in zanella" (nel dialetto toscano, zanella significa "fosso" e anche "catino"), richiamando l'abitudine contadina di tenerlo in fresco calandolo nel pozzo, oppure il tipo stesso di preparazione a base di pane ammollato in acqua. Secondo un'altra interpreptazione deriverebbe semplicemente da panza (variante dialettale di "pancia") con il siginificato di "ghiottoneria".

Ricetta tratta dalla Rivista "Voi...Noi...Bimby" - Luglio/Agosto 2008

Altri Utenti hanno apprezzato anche…


Commenti

Aggiungi un commento
  • Bbbbbbbuonisssssima! Grazie per averla condivisa...

    Creato da Dubai il 25. settembre 2017 - 13:42.

    Bbbbbbbuonisssssima! Grazie per averla condivisa con noi

    Accedi o registrati per inviare commenti
  •  

    Creato da Gemma_2181 il 29. febbraio 2016 - 12:53.

      Love

    Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare! (cit.Ratatouille)

    Accedi o registrati per inviare commenti
  • molto molto buona anche se io

    Creato da stelladelcielo1968 il 23. giugno 2013 - 12:32.

    molto molto buona anche se io ho dovuto aggiungere un pò di acqua in più per "ammollare" il pane sennò rimaneva troppo asciutto....complimenti ottima.!!!

    Monica

     

     


    Monica

    Accedi o registrati per inviare commenti