3
  • thumbnail image 1
  • thumbnail image 2
  • thumbnail image 3
  • thumbnail image 4
Versione stampabile/pdf
[X]

Versione stampabile/pdf

Scaccia Briaca- Torta dell’Isola D’Elba senza uova e senza burro


Stampa:
4

Ingredienti

10 fetta/fette

Scaccia Briaca- Torta dell’Isola D’Elba

  • 500 grammi Farina 00 +qb per infarinare la teglia
  • 250 grammi zucchero
  • 150 grammi frutta secca mista
  • 250 grammi alchermes
  • 100 grammi uvetta sultanina
  • 100 grammi Olio di riso o di semi + qb per oliare la teglia
  • 60 grammi Aleatico o altro vino liquoroso
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico sale
5

Preparazione della ricetta

  1. Mettere l'uvetta nel vino e tenere da parte.
    ungere e infarinare una teglia da 20 cm
    preriscaldare il forno 180 gradi

    nel boccale mettere la frutta secca più grossa tipo nocciole e mandorle e tritare con misurino chiuso vel 5 per 2 secondi dovrà essere grossolanamente tritata e non troppo sottile, aggiungere la frutta secca più piccola tipo i pinoli e l'uvetta ammollata conservando il vino.

    aggiungere la farina, il lievito, 200 gr dello zucchero,200gr dell'alchermes, il vino, lolio e impastare con misurino chiuso vel 4 antiorarioper 10 secondi.

    risulterà un impasto piuttosto denso, trasferire l'impasto nella teglia imburrata e infornare per circa 40 minuti. Il tempo è indicativo può variarne a seconda del forno.

    10 minuti prima del termine versare sulla torta il restante alchermes e i 50 gr di zucchero rimasti. Far finire la cottura e lasciare intiepidire prima di sformare
10

Accessori che ti serviranno

  • Spatola
    Spatola
    acquista
  • Misurino
    Misurino
    acquista
  • Stampo da forno 23cm
    Stampo da forno 23cm
    acquista
  • Boccale Completo TM6
    Boccale Completo TM6
    acquista
11

Consiglio

Un po' di storia di questo dolce dal gusto particolare e che bio avuto la fortuna di assaggiare durante una delle mie vacanze toscane.
Questo dolce ha origine molto antiche, la cui storia nomina anche personaggi come Napoleone e Barbarossa come suoi estimatori, pare che inizialmente fosse una sorta di schiacciata addolcita di miele che i marinai portavano nei loro viaggi. Nel 800 si arricchisce di vino aleatico ( vino passito) e alchermes liquore tipico fiorentino e tra i preferiti della famiglia Medici nel 400.
è un dolce tipico natalizio ma che ormai viene prodotto tutto l'anno.
senza uova ne burro adatta anche a vegani e vegetariani e intolleranti.


Questa ricetta è stata fornita da un Utente Bimby ® e perciò non è stata testata da Vorwerk. Vorwerk non si assume responsabilità, in particolare, riguardo a quantità ed esecuzione ed invita ad osservare le istruzioni d'utilizzo dell’apparecchio e dei suoi accessori nonché quelle sulla sicurezza, descritte nel nostro manuale istruzioni.

Altri Utenti hanno apprezzato anche…


Commenti

Aggiungi un commento
  • Non ci sono commenti in questo momento